Agevolazione agli investimenti Produttivi-Campania

/Agevolazione agli investimenti Produttivi-Campania

Agevolazione agli investimenti Produttivi-Campania

Di che cosa si tratta?

La regione Campania ha programmato un nuovo incentivo per il sostegno degli investimenti produttivi in Campania, tramite procedura negoziale.

Con il nuovo strumento si intendono favorire gli investimenti volti ad accrescere la competitività delle filiere strategiche, l’innovazione, l’incremento della capacità produttiva, la riduzione del divario tecnologico, la valorizzazione delle risorse del territorio, nonché l’efficienza energetica, la sostenibilità ambientale, anche attraverso la riduzione dei consumi di risorse.

A chi si rivolge?

La misura è rivolta ad imprese di ogni dimensione che investono nei settori strategici come: aerospazio,cantieristico, agroalimentare, abbigliamento e moda, biotecnologie, Ict, energia e ambiente, turismo. Un focus particolare ci sarà sugli investimenti più urgenti in relazione alla crisi economica connessa alla pandemia COVID 19 (adeguamento spazi aziendali, messa in sicurezza, digitalizzazione).

Quali tipi d’investimento sono ammessi?

Sono ammissibili progetti riguardanti investimenti produttivi, conversione, modifica o diversificazione d’impianti di unità ubicate/da ubicare nel territorio della Regione Campania. Sono altresì ammessi tutti gli investimenti che potenziano o migliorano l’offerta ricettiva e dei servizi di supporto alla fruizione del prodotto e che ne migliorino l’ efficientamento energetico. Saranno inoltre valutati con priorità/riserva gli investimenti produttivi  che rientrano nelle aree di crisi della Regione Campania, in coerenza con le strategie territoriali in atto, e/o che concorrono allo sviluppo dell’area ZES di cui al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 maggio 2018.

L’importo degli investimenti ammissibili sarà compreso tra un minimo di 500 mila euro (250 mila euro per singolo soggetto in caso di aggregazione di imprese) ed un massimo di 3 milioni di euro

Entità dell’agevolazione.

La procedura negoziale è istituita come strumento misto che comprende contributi diretti alla spesa in investimenti fissi e finanziamenti agevolati in combinazione con la concessione di garanzie pubbliche accordate su prestiti finalizzati all’attivo circolante correlato agli investimenti fissi.

L’aiuto regionale prevede un contributo a fondo perduto differenziato a seconda della dimensione di impresa:

  • Piccole imprese – intensità massima del 35%
  • Medie Imprese – intensità massima del 30%
  • Grandi Imprese – intensità massima del 25%

A copertura della restante parte dell’investimento, CDP concederà un finanziamento di durata massima di 10 anni ad un tasso standard.

Se sei interessato a questo bando e vuoi avere maggiori informazioni puoi mandare i tuoi riferimenti a [email protected], sarai ricontattato da uno dei nostri consulenti.

 

By | 2020-06-30T17:11:54+01:00 Giugno 30th, 2020|bandi, News, Senza categoria|

About the Author:

Keyone Consulting è il partner ideale per assistere lo sviluppo della tua idea di impresa e guidarti nell’accesso ai contributi pubblici per la realizzazione di nuovi investimenti produttivi (acquisto di nuovi impianti, macchinari, attrezzature), progetti di ricerca e innovazione tecnologica (innovazione di prodotto e di processo)