BANDO AVELLINO VOUCHER DIGITALI I4.0 2021

Con il Bando voucher digitali I4.0 la Camera di commercio di Avellino, nell’ambito delle attività previste dal Piano Transizione 4.0, a seguito del decreto del Mise del 12 marzo 2020 che ha approvato il progetto “Punto Impresa Digitale” (PID), intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle MPMI, di tutti i settori economici attraverso il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented del tessuto produttivo.

BANDO VOUCHER DIGITALI I4.0

Con il “Bando voucher digitali I4.0 – Anno 2021” è proposta un’unica misura che risponde ai seguenti obiettivi:

  • sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti mirati all’introduzione di nuovi modelli di business 4.0 e modelli green oriented;
  • promuovere l’utilizzo, da parte delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Transizione 4.0;
  • favorire interventi di digitalizzazione ed automazione funzionali alla continuità operativa delle imprese durante l’emergenza sanitaria da Covid-19 e alla ripartenza nella fase post emergenziale.

PROGETTI AMMISSIBILI

Il Bando finanzia, tramite l’utilizzo di contributi a fondo perduto (voucher), progetti presentati da singole imprese per l’acquisto di beni e servizi strumentali e per la consulenza e/o la formazione sulle tecnologie I4.0

Gli interventi di innovazione digitale previsti dai progetti e le relative spese dovranno riguardare almeno una tecnologia tra quelle indicate all’Elenco 1 ed eventualmente uno o più tra quelle indicate all’Elenco 2 del bando tra queste, a titolo esemplificativo: robotica avanzata e collaborativa; interfaccia uomo-macchina; manifattura additiva e stampa 3D; prototipazione rapida; internet delle cose e delle macchine.

DOTAZIONE FINANZIARIA, NATURA ED ENTITÀ DELL’AGEVOLAZIONE

Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di commercio a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 150.000,00. Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher che avranno un importo unitario massimo di euro 5.000,00. L’entità massima dell’agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili.

TEMPISTICA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda di contributo dovrà essere presentata – a partire dalle ore 9.00 del 8 luglio 2021 e fino alle ore 23.59 del 15 ottobre 2021 – esclusivamente per via telematica attraverso la piattaforma predisposta.

Di |2021-07-02T15:45:25+02:00Luglio 2, 2021|Finanza Agevolata, Incentivi, News|

Scritto da:

Keyone Consulting è il partner ideale per assistere lo sviluppo della tua idea di impresa e guidarti nell’accesso ai contributi pubblici per la realizzazione di nuovi investimenti produttivi (acquisto di nuovi impianti, macchinari, attrezzature), progetti di ricerca e innovazione tecnologica (innovazione di prodotto e di processo)
Torna in cima