La CCIAA di Napoli, al fine di sostenere la partecipazione delle imprese del territorio alle manifestazioni fieristiche che si terranno nel 2021, ha istituito un fondo perduto per le MPMI della provincia di Napoli finalizzato a sostenere la promozione e la valorizzazione del sistema produttivo napoletano.

Entità dell’agevolazione

Le risorse stanziate per l’erogazione del fondo perduto ammontano a 480.000 euro e saranno ripartite come segue:

  • 240 000 per le fiere regionali;
  • 144 000 per le fiere nazionali;
  • 96 000 per le fiere estere.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto attraverso l’erogazione di un Voucher:

  • per le imprese a copertura del 50 delle spese ammissibili;
  • per le cooperative ed i consorzi a copertura del 60 delle spese ammissibili.

L’incentivo varia in relazione alla tipologia di fiera. Nello specifico, per le fiere regionali è prevista una spesa minima ammissibile di 1.000 euro e un contributo concesso al massimo di 2.500 euro. Per le fiere nazionali è prevista una spesa minima ammissibile di 1.500 euro e un contributo concesso al massimo di 5.000 euro. Infine, per le fiere all’estero, è prevista una spesa minima ammissibile di 2.000 euro e un contributo concesso al massimo di 7.000 euro.

Alle imprese in possesso del “rating di legalità” verrà riconosciuto un incremento delle risorse destinate pari al 5 sul costo effettivamente sostenuto

Il contributo potrà essere concesso alla stessa impresa per n. tre partecipazioni fieristiche cui l’impresa parteciperà nell’ anno solare 2021, comprese quelle all’estero.

Spese ammissibili

Sono considerate ammissibili le spese sostenute (fatturate e quietanzate) unicamente per la/e fiera/e che è stata indicata in domanda e relative a:

  • diritto di plateatico (spazio espositivo e diritti connessi);
  • spese di assicurazione connesse all’evento
  • inserimento dell’azienda nel catalogo dell’evento fieristico;
  • servizi di interpretariato;
  • spese di organizzazione di eventi ed incontri in fiera;
  • allestimento e pulizia stand;
  • facchinaggio in fiera;
  • realizzazione di materiale e/o iniziative di tipo promozionale/commerciale, da utilizzare in fiera e strettamente riconducibili alla fiera stessa (max 10% delle spese sostenute) (es: cataloghi, brochure, listini e schede tecniche in lingua straniera);
  • spese di spedizione di campionari e materiale espositivo e relativi servizi accessori.

Modalità e tempi di comunicazione

Le istanze di ammissione dovranno essere trasmesse in modalità telematica a partire dalle ore 08,00 del 09/07/2021 fino alle ore 20,00 del 09/08/2021.