Dal 30 giugno sarà attiva la procedura telematica per richiedere all’ Agenzia delle Entrate un credito d’imposta a fronte di investimenti da realizzare in azienda.

Si tratta di un’agevolazione istituita nell’ultima Legge di Stabilità fruibile per grandi, piccole e medie imprese localizzate nel Mezzogiorno d’Italia ( Campania, Puglia, Calabria, Basilicata e Sicilia) e in Abruzzo, Molise e Sardegna.

L’agevolazione sarà riconosciuta sotto forma di credito sulle imposte da versare nella misura massima del 20% degli investimenti programmati. Più precisamente le intensità di aiuto saranno:

  • 20% per le piccole imprese
  • 15% per le medie
  • 10% le le grandi

Per ciascun programma di investimenti, di investimento che contempli acquisti, anche mediante contratti di locazione finanziaria (leasing), di beni strumentali – macchinari, impianti e attrezzature varie – destinati a strutture produttive già esistenti o che vengono impiantate, il limite massimo è pari a:

  • 1,5 milioni per le piccole imprese;
  • 5 milioni per le medie
  • 15 milioni per le grandi

Contattaci  gratuitamente per valutare con noi la fattibilità del tuo progetto