MISURA START-UP: Incentivi alle imprese femminili e giovanili

/MISURA START-UP: Incentivi alle imprese femminili e giovanili

MISURA START-UP: Incentivi alle imprese femminili e giovanili

La Regione Campania, nell’ambito delle operazioni di sostegno al tessuto produttivo finanziate con il Fondo rotativo per lo sviluppo delle Pmi, ha attivato la “Misura Start-Up”, per incentivare gli investimenti innovativi delle imprese giovanili e femminili.

Destinatari degli incentivi sono le Pmi nuove ed esistenti, da costituirsi o costituite sotto forma di ditta individuale, società di persone, di capitale e società cooperative.

Le imprese devono essere composte a maggioranza da giovani “under 35” e donne di età superiore ai 18 anni.

Sono ammissibili le imprese che operino o che prevedano di operare nei settori definiti dai codici Ateco 2007, in osservanza dei divieti e delle limitazioni derivanti dalle vigenti normative dell’Unione europea.

Sono finanziabili i programmi di investimento, realizzati nell’ambito del territorio regionale, relativi all’acquisto di:

  • Beni materiali nuovi:
    • Impianti (generici e specifici), macchinari e attrezzature;
    • Mobili e arredi;
    • Mezzi e attrezzature di trasporto strettamente necessari e funzionali allo svolgimento dell’attività;
    • Opere murarie e assimilate (sono ammissibili esclusivamente lavori edili, se funzionalmente correlati agli investimenti e lavori di impiantistica).
  • Beni immateriali:
    • Software commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa, anche finalizzati al commercio elettronico;
    • Siti web, realizzazione di show rooms virtuali;
    • Brevetti, banche dati, know how e licenze d’uso concernenti nuove tecnologie di processo o di prodotto;
  • Circolante (nel limite del 20% dell’investimento complessivo): materie prime, semilavorati, prodotti finiti; servizi e consulenze specialistiche.

Le agevolazioni sono concesse sotto forma di finanziamento a tasso agevolato di importo compreso tra un minimo di 25.000 e un massimo di 250.000 euro, a copertura del 100% del programma di investimenti ammissibile (entro i massimali previsti).

Il finanziamento prevede le seguenti condizioni:

  • Durata: 7 anni con 24 mesi di periodo di differimento;
  • Rimborso: rate trimestrali a quote capitale;
  • Tasso di interesse: 0,50%.
  • Garanzie: personali.

Al finanziamento agevolato si accede attraverso una procedura valutativa a sportello, aperta, salvo esaurimento anticipato dei fondi, a partire dal 29 maggio e fino al 30 settembre 2014.

By | 2014-04-15T15:56:09+00:00 aprile 15th, 2014|News, Start Up e imprese giovani|

About the Author:

Keyone Consulting è il partner ideale per assistere lo sviluppo della tua idea di impresa e guidarti nell’accesso ai contributi pubblici per la realizzazione di nuovi investimenti produttivi (acquisto di nuovi impianti, macchinari, attrezzature), progetti di ricerca e innovazione tecnologica (innovazione di prodotto e di processo)