Loading...
Resto al SUD 2018-01-15T12:37:12+00:00

Resto al SUD: Incentivi a fondo perduto per i giovani under 35

Attraverso la misura Resto al SUD si offre un forte sostegno alla nuova imprenditorialità, per i giovani meridionali under 35 residenti in Abruzzo, Molise, Sardegna, Basilicata, Puglia, Campania, Calabria. Quest’ulteriore incentivo segue le già collaudate misure a favore dell’autoimprenditorialità giovanile, ovvero Selfiemployment e Nuove imprese a tasso zero.

La misura appena approvata (D.L. N.91 del 20/06/2017) si rivolge giovani residenti in queste regioni che hanno costituito o intendono costituire imprese individuali o società, comprese le cooperative.

I giovani che  non dispongano di mezzi propri potranno avviare in una di queste regioni un’attività propria, grazie alla misura “Resto al Sud”,  nei seguenti settori:

Produzione di beni nei settori dell’agricoltura, dell’artigianato e dell’industria
Fornitura di servizi in qualsiasi settore

La dotazione prevista per Resto al SUD sarà di 40.000 euro, di cui il 35% a fondo perduto, a copertura dell’intero investimento e del capitale circolante.

0
Di Finanziamento
0%
Di cui il 35% a Fondo perduto

Resto al Sud – soggetti ammissibili

Possono beneficiare dei contributi i soggetti di età compresa tra 18 e 35 anni, residenti nelle regioni del Sud. Requisito indispensabile è non aver già beneficiato, nell’ultimo triennio, di altre misure a livello nazionale a favore dell’autoimprenditorialità.

Posso partecipare anche le società, la condizione indispensabile è che i soci «adulti»  nella compagine societaria non devono essere superiore a un terzo delle quote e non abbiano rapporti di parentela fino al quarto grado con alcuno degli altri soci. I soggetti «adulti» non accedono ai contributi e non permettono di far salire l’ammontare del finanziamento.

Resto al Sud – agevolazione e supporto

La misura in questione prevede la possibilità di azioni di accompagnamento nelle fasi di sviluppo del progetto imprenditoriale da parte di enti pubblici e non, opportunamente accreditati.

Oltre la quota del 35% di contributo a fondo perduto, la parte residua di finanziamento sarà a tasso zero.Questo verrà erogato tramite il sistema bancario con il beneficio della garanzia pubblica, attraverso apposita sezione del Fondo di Garanzia per le Pmi. La misura è strutturata in modo tale che non si esaurisca in tempi brevi al fine di fornire uno stimolo  all’economia meridionale nei prossimi anni.

Resto al Sud – ulteriori misure

Sono inoltre previste ulteriori misure per sostenere l’imprenditoria giovanile nel settore agricolo in ragione delle sue specificità.

Ulteriore misura di rilievo strategico definita dal D.L. N.91 è quella che istituisce e regolamenta le Zone Economiche Speciali (ZES). Saranno concentrate nelle aree portuali e nelle aree ad esse economicamente collegate. Lo scopo è di sperimentare nuove forme di governo economico di aree concentrate, nelle quali le procedure amministrative e le procedure di accesso alle infrastrutture per le imprese, che operano o che si insedieranno all’interno delle aree, siano coordinate da un soggetto gestore in rappresentanza dell’ Amministrazione centrale, della Regione interessata e della relativa Autorità portuale, al fine di consentire una progettualità integrata di sviluppo della ZES, con l’obiettivo di rilanciare la competitività dei porti delle regioni meridionali. Allo stesso scopo, le ZES saranno dotate di agevolazioni fiscali aggiuntive, rispetto al regime ordinario del credito d’imposta al sud.

Restano esclusi le attività dei liberi professionisti ed il commercio ad eccezione della vendita dei beni prodotti nell’attività d’impresa.

Trova l’incentivo che fa al tuo caso!

Consulta altri Incentivi

Si attende entro il 21 luglio prossimo la definizione dei criteri di ammissibilità e le modalità di attuazione e partecipazione alla misura.

Per approfondimenti su come funzionano queste e altre misure puoi rivolgerti a noi gratuitamente.

Inoltre se hai già in mente un’idea e vuoi un parere sulla sua prefattibilità contattaci senza impegno.

Concretizza la tua idea contattandoci subito per un parere di prefattibilità